Ombra di Luce

Il ciclo pittorico di “Ombra di Luce”, del 2015, sposta ancora di più l’interesse sul concetto di spiritualità visto che l’ombra, intesa come parte oscura, materiale, viene annullata dalla forza della “Luce” che inonda l’intera zona sottrattiva del dipinto. L’ombra viene, così, sconfitta e diventa essa stessa “Luce”. Il colore dello sfondo si fa più cupo, acido, per contrastare con questa lacerazione, squarcio, apertura che sfonda, penetra e si afferma in modo perentorio caratterizzando l’intera opera.

A.T. 2015